ALTRI PROGETTI | ILLE eye: lettere da Haiti

Questa sezione segue, con aggiornamenti a spot settimanali o bi-settimanali, l'esperienza di un nostro collaboratore, già con noi impegnato nei progetti di ricostruzione post-emergenza a L'Aquila, nella costruzione di unità abitative per famiglie sfollate dopo il sisma che ha colpito Haiti il 12 gennaio 2010.

L'entità del sisma di 7 gradi della scala Richter, ha causato oltre 200,000 vittime, lasciando 1,3 milioni di abitanti senza casa oltre ad aver severamente danneggiato numerose infrastrutture.

I distastri naturali dello Tsunami in Indonesia, India e Sri Lanka (26 dicembre 2004), de L'Aquila (6 aprile 2009) e di Haiti (12 gennaio 2010) ripropongono il punto di domanda sul reale rapporto tra uomo e natura, sulla potenza della seconda e l'impotenza del primo, evidenziando però ogni volta la reale possibilià di migliorare l'ambiente ferito, in termini sia architettonico/strutturali, che sociali e funzionali.

Qui sotto i links alle "lettere da Haiti" del nostro collaboratore:

 

- "Lettere da Haiti" del 9 dicembre 2010 

 

- "Lettere da Haiti e dintorni" del 30 dicembre 2010

 

- "Lettere da Haiti e dintorni" del 19 marzo 2011